La Val di Vara è caratterizzata da colline con boschi di castagni secolari, borghi di grande interesse storico-naturalistico, rocche, come il castello Doria Malaspina a Calice al Cornoviglio, e aree carsiche, con grotte e doline come quelle di Riccò del Golfo e Pignone. La ricchezza d’acqua garantita dal fiume Vara, che domina e disegna la vallata e dai numerosi torrenti, ha permesso lo sviluppo di un ambiente naturale variegato dove macchia mediterranea, boschi di latifoglie, castagneti, faggete, pinete e vaste aree a pascolo caratterizzano un paesaggio di notevole bellezza che si è conservato grazie al sapiente lavoro degli abitanti che nel tempo hanno mantenuto il giusto equilibrio tra antropizzazione e sistema naturale.

Il fiume Vara, che ospita una significativa fauna ittica e anfibia, tra cui l’ululone dal ventre giallo, rappresenta il tratto più integro del Parco.