La Val di Vara rappresenta un luogo ideale per praticare moltissimi sport acquatici
Il fiume Vara è diventato nel tempo, uno dei fiumi più apprezzati dagli amanti degli sport fluviali di tutt’Europa. Canoa, Kayak, Rafting da ottobre a giugno, in un clima mite e in una natura incontaminata, in autonomia o con l’ausilio delle diverse scuole e associazioni presenti sul territorio
Il tratto più interessante per gli sport fluviali sul fiume Vara è quello compreso tra Sesta Godano e Brugnato.
Invece, dove le sue acque si calmano e il fiume forma delle ampie e tranquille anse, come a Rocchetta Vara, nella stagione estiva, è possibile utilizzare le numerose spiaggette, come alternativa alle affollate località balneari della costa.
Nel Vara si può anche praticare la pesca sportiva vista la grande varietà di pesci. Sicuramente la preda più difficile da catturare ed ambita è la trota autoctona. Nel Vara, nel corso degli anni, grazie al lavoro dei volontari e delle associazioni di pescatori (ASD Pescatori del Vara e della Magra) in collaborazione con l’Ente Parco e la Provincia della Spezia, sono stati fatti ripopolamenti di trote esclusivamente con specie autoctone, questo ha permesso di salvaguardare l’unicità dei corsi d’acqua.